Scopriamo le spezie: i benefici della Cannella

[vc_row type=”in_container” full_screen_row_position=”middle” scene_position=”center” text_color=”dark” text_align=”left” overlay_strength=”0.3″][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default”][vc_column_text]

Come promesso questo articolo e quelli che seguiranno saranno incentrati sulla descrizione di quelle che sono le spezie più conosciute e quindi più utilizzate nel campo della cucina cercando nel contempo di apprezzare le innumerevoli proprietà. Cercheremo di capire anche come massimizzare il loro sapore attraverso abbinamenti con specifici alimenti o con altre spezie. Insomma, un inno alle SPEZIE. Pronti, partenza, via: partiamo con la prima spezia di questo elenco, la cannella.

Quando pensiamo alla cannella il nostro cervello pensa subito a una bella torta di mele con una spolverata di questa spezia orientale. La cannella viene infatti tendenzialmente utilizzata per la preparazione di dolci: torte, frullati e biscotti ma anche un elemento cardine della preparazione del vin brulè che di questi tempi ci scalda l’anima. Tuttavia la cannella è presente anche nel curry il che fa pensare che si presta bene anche per pietanze salate. Un utilizzo simpatico è quello di aggiungere la polvere di cannella nel caffè pronto oppure nella polvere di caffè all’interno della moka: renderà il caffè piacevolmente aromatico.

 

I benefici della cannella

 

Ma veniamo a quello che forse più ci interessa di più: i benefici per la salute a carico della cannella. Questa spezia aiuterebbe a mantenere stabile la glicemia, ovvero lo zucchero all’interno del nostro sangue. Molti studi suggerisco questo aspetto. Ma come tutte le cose che emergono dagli studi scientifici urge la necessità di prenderle con le pinze. Ovviamente se aggiungiamo una spolverata di cannella su un cornetto con la Nutella la glicemia si alzerà lo stesso in maniera notevole.

Tuttavia, nel contesto di una dieta o come preferisco sostenere di un ‘alimentazione equilibrata priva di eccessi e difetti’, la cannella rappresenta un arricchimento di sapore per il nostro palato e di benefici per il nostro organismo. Risulta infatti un antibatterico naturale e un antinfiammatorio nei confronti dell’apparato digerente. Infine è ricca di fibre il che non è mai un male. Tenendo presente però il fatto che noi dovremmo introdurre ogni giorno almeno 30g di fibre è altamente improbabile che la cannella influisca su tale bilancio a meno che non vogliate sgranocchiare i bastoncini a forma di cannucce tipiche della cannella (meglio di no!).

 

Nel prossimo articolo dedicato all’alimentazione andremo a scoprire invece la famigerata CURCUMA.

 

Vuoi una piano alimentare personalizzato per le tue esigenze abbinato ai giusti esercizi fisici? Scopri il  nostro servizio Madjourney![/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row type=”full_width_background” full_screen_row_position=”middle” bg_image=”1025″ bg_position=”center center” bg_repeat=”no-repeat” parallax_bg=”true” parallax_bg_speed=”slow” scene_position=”center” text_color=”light” text_align=”left” top_padding=”40″ bottom_padding=”40″ overlay_strength=”0.3″][vc_column column_padding=”no-extra-padding” column_padding_position=”all” background_color_opacity=”1″ background_hover_color_opacity=”1″ width=”1/1″ tablet_text_alignment=”default” phone_text_alignment=”default”][vc_text_separator title=”Contattaci per una consulenza o per qualsiasi informazione”]

[/vc_column][/vc_row]