Alimentazione e Salute

Funghi: super alimenti ricchi di proprietà nutritive

By 7 Ottobre 2020 No Comments

 

Siamo in autunno e nelle zone montane, soprattutto, scatta la ricerca di uno degli alimenti più versatili nel mondo culinario. Un alimento ricco di sostanze altamente funzionali per il nostro organismo.  Stiamo parlando dei funghi.

Il regno dei funghi è molto vasto, esistono centinaia di migliaia di specie. Solo un centinaio di questi sono commestibili.

Ma in che categoria collochereste i funghi? Nel mondo animale o nel mondo vegetale? Per convenzione e per comodità di tutti tendiamo a inserire i funghi nel contesto prettamente vegetale sebbene essi possiedano delle caratteristiche molto vicine al mondo animale. Infatti sono in grado di crescere nutrendosi di carcasse presenti sul terreno. Vi fanno ancora gola? Questo tipo di comportamento è definito saprofita ed è tipico del mondo animale.

Inoltre, dal punto di vista nutrizionale, i funghi hanno un CV del tutto rispettabile. Infatti possiedono circa 3,6 g di proteine per 100 g di prodotto. Sembrano pochi, ma in realtà data la loro altissima componente in acqua, una volta cotti i funghi tendono a ridursi più della metà.  Perciò potremmo tranquillamente consumare oltre 500 g di funghi ed assumere oltre 15 g di proteine di ottima fattura.

Nonostante le peculiarità associabili al mondo vegetale e quello animale, i funghi rientrano in un regno a sé.

 

Le proprietà nutrizionali dei funghi

 

Oltre alla quantità più che modesta di proteine, i funghi sono molto ricchi di numerose vitamine presenti normalmente nel mondo animale. Tra queste citiamo la vitamina b 12 e la vitamina A. La prima soprattutto si trova normalmente nelle fonti animali quali carne rossa e tuorlo d’uovo. I vegani devono necessariamente integrare la vit b12 perchè ha davvero troppe funzioni essenziali per il nostro organismo.

Altro nutriente che si trova nel  “super” alimento fungo è sicuramente la fibra,  sia solubile che insolubile.

Se vuoi approfondire le caratteristiche di tali sostanze dai un’occhiata all’articolo pubblicato qualche settimana fa in cui parliamo appunto della fibra presente negli alimenti e di come essa sia altamente funzionale al nostro intestino e non solo.

Leggi: C’è fibra e fibra.

Il fungo è molto ricco poi di potassio e rame, che si occupano rispettivamente di equilibrare la gestione del sodio e della salute delle cellule difendendole dai radicali liberi.

Ma la vera sorpresa di questo fantastico alimento è rappresentato dalla vitamina D. I funghi sono gli unici rappresentanti del mondo “vegetale” ad avere una cospiscua risorsa di vit D. Essa in realtà è presente in due forme: la vitamina D2 nel mondo vegetale e la  D3  in quello animale.

I funghi, ed in particolar modo quelli essiccati al sole, possiedono la vitamina D2 detta anche ergocalciferolo in quantità più che modesta. In commercio non è così facile trovare dei funghi secchi essiccati al sole ma potete sempre provarci voi a farli.

 

Consigli pratici

 

Acquistando dei normalissimi funghi champignon o porcini, sempre dal nostro amico ortolano, potrete, una volta tagliati a fette sottili, adagiarli in un recipiente sul davanzale o sul vostro balcone per un’intera mattinata, ottenendo una miniera di vitamina D che farà felici le vostre ossa!

Per cucinare I funghi nel modo corretto, inoltre, enfatizzando il sapore “umami” dei funghi, occorre cuocerli a fiamma lenta e mai e poi mai bollirli.

Ti sei mai chiesto perché il super fungo permetteva a Mario di diventare super Mario? Forse leggendo questo articolo potremo dare finalmente una risposta. Chi ha creato il gioco più famoso del mondo era sicuramente un esperto di funghi!

 

Vuoi una piano alimentare personalizzato per le tue esigenze abbinato ai giusti esercizi fisici? Scopri il  nostro servizio Madjourney!

Contattaci per una consulenza o per qualsiasi informazione